Crostata senza glutine

La crostata senza glutine è l’alternativa alla classica torta a base di pasta frolla. La crostata è senza dubbio il dolce che ricorda le nonne e l’infanzia, quello perfetto ad ogni ora della giornata, che sia colazione o merenda. Tra i dolci più amati, questa torta che piace a tutti, grandi e bambini, è facile, veloce e non richiede particolari strumenti. La versione classica di solito è con marmellata, ma il risultato è sicuro anche realizzando una pasta frolla senza glutine che non si sgretoli ma che, al contrario, rimanga perfetta. Per la preparazione della crostata e per una buona riuscita estetica sono importanti il riposo della frolla e la velocità della lavorazione dell’impasto. Quest’ultima è fondamentale per ottenere una buona friabilità. Gli ingredienti di qualità sono anch’essi importanti: un mix di farina biologica senza glutine “Luca Tomasello” e una golosa composta biologica di arancia di Sicilia “Paliké” che renderanno squisito questo dolce. Non vi resta che scoprire come preparare la crostata senza glutine perfetta!

LA RICETTA

  • PORTATA: colazione, dessert
  • CUCINA: italiana
  • DIFFICOLTÀ: bassa
  • PREPARAZIONE: 30 minuti
  • COTTURA: 30 minuti
  • TEMPO TOTALE: 1 ora
  • PORZIONI: 6 persone

INGREDIENTI

  • 660 g farina per frolla con grano saraceno, senza glutine Luca Tomasello
  • 200 g olio di semi di girasole
  • 2 uova
  • 4 tuorli
  • 70 g zucchero di canna
  • scorza di 1 limone
  • estratto di vaniglia q.b.
  • 1 pizzico sale
  • 20 g di cremor tartaro senza glutine
  • 500 g composta biologica di arancia di Sicilia Paliké
    • Inoltre vi servirà
      • farina extra per lo spolvero senza glutine
      • zucchero a velo q.b.

UTENSILI

  • stampo per crostata da 24 cm di diametro
  • mattarello

PROCEDIMENTO

  1. Preparate l’impasto montando con le fruste l’olio con lo zucchero e gli aromi. Lavorate per almeno 3- 4 minuti. Dovrà risultare spumoso e soffice.
  2. Aggiungete poco alla volta le uova e continuate a montare sempre con le fruste elettriche. Quando il primo si sarà assorbito, aggiungete il secondo e così via. Dovrete ottenere un impasto chiaro e spumoso.
  3. Infine, versate la farina e il cremor tartaro nell’impasto tutta in una volta e amalgamate con l’aiuto di una spatola.
  4. Rovesciate l’impasto su un piano da lavoro e compattatelo velocemente con le mani oppure con una spatola. L’impasto della frolla non va lavorato troppo, dovrete semplicemente amalgamare gli ingredienti.
  5. Formate una palla, appiattitela e avvolgetela nella pellicola trasparente. Trasferitela in frigo e fatela riposare per circa 1 ora.
  6. Riprendete l’impasto, dividetelo in due parti e ponete la prima metà su un piano leggermente infarinato. Prima di stenderla, lavoratela velocemente con le mani fino a farle acquisire la giusta elasticità. Stendetela con l’aiuto di un mattarello fino ad arrivare ad uno spessore di circa 5 mm.
  7. Con l’aiuto di un mattarello, adagiate la pasta appena stesa in una tortiera imburrata e infarinata.
  8. Con un coltello eliminate l’eccesso di pasta che fuoriesce dalla tortiera.
  9. Bucate la base della crostata con i rebbi di una forchetta, in modo da evitare che si gonfi durante la cottura.
  10. Versate la confettura e spalmatela in modo omogeneo su tutta la base.
  11. Stendete la restante pasta frolla e, con l’aiuto di un tagliabiscotti, praticate un decoro centrale a vostro piacere: noi abbiamo utilizzato la forma dell’albero di Natale. Per creare il cielo stellato, abbiamo praticato dei piccoli fori con il retro di uno spiedo di legno.
  12. Trasferite la pasta sopra la torta poggiandola delicatamente. Sempre delicatamente, premete per fare uscire l’aria in eccesso, facendo attenzione a non rovinare la decorazione.
  13. Con un coltello eliminate la pasta in eccesso e date una leggera pressione per unire i bordi. Con la pasta frolla avanzata potrete ricavare qualche biscotto a forma di stellina da potere inserire sulla crostata, oppure da gustare a parte, senza avere nessuno spreco.
  14. Cuocete in modalità statico a 180°C per circa 25-30 minuti sul livello centrale del forno. Sfornate la crostata e fatela raffreddare completamente. Prima di gustarla, spolverizzate con lo zucchero a velo

Related Products