Panatura Croccante

Se amate le impanature croccanti o come le chiamiamo noi panature, questa è l’idea per voi! Non occorre necessariamente utilizzare il pane raffermo, le alternative a quella tradizionale sono infinite. Pe realizzare una panatura fatta in casa davvero golosa, vi proponiamo di usare grissini e fette biscottate, e se utilizzerete delle fette biscottate biologiche Russello de “I Fornai Siciliani”, la panatura che otterrete sarà davvero speciale! Una volta che i vostri alimenti saranno panati, potrete cucinarli sia in forno che in padella. E se per qualche motivo non volete o non potete mangiare uova, otterrete comunque una bella crosta croccante in 2 modi: inumidendo la carne o il pesce in olio biologico extravergine d’oliva “Lo Castro” passandoli nel pangrattato e magari profumandoli con delle erbe aromatiche fresche; oppure, arricchendo la panatura con del formaggio grattugiato o della frutta secca come mandorle e pistacchi. Fate però attenzione alla freschezza dei grissini che usate: se sono troppo vecchi, perdono fragranza e la panatura non diventerà croccante. Non panate gli alimenti troppo in anticipo, altrimenti i grissini tendono a inumidirsi e la croccantezza verrebbe compromessa. Se vi dovesse capitare di fare questo errore, passate di nuovo l’alimento nei grissini prima di cuocerlo. Una ricetta, facile e veloce alla portata di tutti!

LA RICETTA

  • PORTATA: varie
  • CUCINA: italiana
  • DIFFICOLTÀ: bassa
  • PREPARAZIONE: 5 minuti
  • TEMPO TOTALE: 5 minuti
  • PORZIONI: 450 grammi di panatura

INGREDIENTI

  • 300 g grissini integrali
  • 150 g fette biscottate biologiche Russello, I Fornai Siciliani

PROCEDIMENTO

  1. Con l’aiuto di un mixer tritatutto, frantumate non troppo finemente i grissini insieme alle fette biscottate, fino ad ottenere una panatura omogenea.
  2. Aromatizzatela con delle erbe aromatiche fresche o, se gradite, con del formaggio grattugiato o con della frutta secca a piacere. A questo punto, se volete utilizzarla subito trasferitela in un vassoio, oppure conservatela in un contenitore con chiusura ermetica.
  3. Prima di panare, massaggiate i vostri alimenti in un poco d’olio extravergine d’oliva, e condite con un pizzico di sale e pepe.
  4. Poi, cospargete ogni fettina col pangrattato, passatela su ogni lato e fate una leggera pressione, in modo da fare aderire la panatura. Cuocete in padella o al forno, finché la cottura non è di vostro gradimento e la panatura ben dorata.

SUGGERIMENTI

Se preferite utilizzare la padella al posto del forno, usate durante la cottura una fiamma moderata.

Questa ricetta non necessita di grammature standard, diminuite o aumentate le dosi degli ingredienti secondo i vostri gusti.